fbpx

Cos’è Casa Senza Gas

Casa Senza Gas è il primo circuito di aziende specializzate nella conversione degli immobili da GAS ad ELETTRICO.

Si tratta di una nuova realtà che rivoluziona il modo di progettare le case a impatto zero.

Da dove nasce l’esigenza di convertire un’immobile da GAS ed ELETTRICO?

Principalmente dalla necessità di rendersi indipendenti dai gestori energetici e ridurre i costi annuali di consumo quasi a ZERO.

Elettrificare i consumi con un sistema in pompa di calore significa ridurre del 30-35% i tuoi costi annuali per il riscaldamento.

Questo comprando energia elettrica anziché gas metano.

Inoltre, se installi un impianto fotovoltaico puoi produrre gratuitamente l’energia necessaria alla pompa di calore.

In questo modo il tuo risparmio effettivo potrà superare anche il 90%.

Tradotto in numeri, se prima spendevi 2.000€ di gas, dopo la conversione puoi arrivare a spendere meno di 200€ di energia elettrica, eliminando il contatore del gas.

Ovviamente è una spiegazione molto approssimata ma è per darti degli ordini di grandezza.

Attenzione però:

Il sistema Casa Senza Gas NON è applicabile a tutte le situazioni!

Nel caso tu viva in un piccolo appartamento e vuoi solamente sostituire la tua caldaia con una soluzione più efficiente, hai molte alternative interessanti, ma Casa Senza Gas NON è tra queste! (Per queste situazioni trovi una marea di informazioni utili, oltre ad una guida gratuita, su www.riqualificazione-energetica.net).

Puoi, invece, usufruire del sistema Casa Senza Gas se:

  • Hai una casa indipendente o semi-indipendente
  • La stai ristrutturando completamente o la stai costruendo da zero
  • Vuoi renderti indipendente dai gestori energetici

Per maggiore chiarezza, voglio elencarti i principali vantaggi che otterrai convertendo la tua casa in una Casa Senza Gas:

  • Ti avvicini alla completa indipendenza energetica
  • Ti proteggi dall’aumento del costo del metano
  • Produci l’energia necessaria al fabbisogno della tua casa in maniera gratuita
  • Puoi avere riscaldamento, raffrescamento ed acqua calda sanitaria con un unico sistema
  • Proteggi la tua famiglia dal rischio di incendi ed esplosioni
  • Cucini consumando meno energia
  • Elimini il contatore del metano, comprese tutte le quote fisse mensili
  • Il tuo immobile aumenta di valore, essendo diventato a basso impatto energetico
  • Puoi rivendere l’immobile con facilità grazie ai bassissimi consumi

Chi c’è dietro Casa Senza Gas?

Stefano Previtero è un consulente privato nel settore delle rinnovabili e dell’efficienza energetica.

È il fondatore dei blog:

www.riqualificazione-energetica.net (abbreviato RE)
www.ecorendita.it
www.casasenzagas.it

Ed autore di:

– “Guida alla Riqualificazione Energetica”, un eBook in cui percorre passo passo tutti gli step di una corretta riqualificazione di un immobile.
– “Investire in Energie Rinnovabili”, breve manuale in cui guida i propri clienti a valutare un investimento nel settore delle rinnovabili con il Metodo della Valutazione Inversa.

Tramite il blog RE, in questi anni, ha aiutato centinaia di clienti residenziali a scegliere il loro sistema di riscaldamento o produzione energia.

Durante i vari corsi tecnici ed eventi formativi, ha conosciuto diverse aziende e professionisti del settore, con alcuni dei quali, a fine 2015, comincia a lavorare al progetto Casa Senza Gas.

In 2 anni costruisce un metodo di lavoro e di gestione delle varie figure professionali. Questo gli è servito a creare una perfetta sinergia tra aziende e professionisti diversi che lavorano nella stessa ristrutturazione.

Dopo vari test effettuati principalmente in Piemonte, a fine 2017 comincia la selezione dei primi partner e vengono organizzati i percorsi formativi per le diverse figure.

Oggi Casa Senza Gas è un circuito di aziende presente in tutta Italia, composto da circa 20 aziende specializzate nella conversione degli immobili da GAS a NO GAS, costantemente istruiti e formati e con un unico metodo di lavoro.

Nessuna grande multinazionale, nessun gruppo finanziario.

Un gruppo di PMI e professionisti specializzati in una sola cosa: eliminare il gas e portare quasi a ZERO i consumi domestici.

Opt In Image
Scarica il Report "Vivere una Casa Seza Gas"
In questo report troverai informazioni fondamentali su:
  • Come eliminare il GAS dalla tua casa
  • Quali sono i vantaggi di una Casa Senza Gas
  • Come valutare le giuste AZIENDE per gli interventi

Conserviamo i tuoi dati privati ​​e condividiamo i tuoi dati solo con terze parti che rendono possibile questo servizio. Leggi la nostra Privacy Policy completa.

11 commenti su “Cos’è Casa Senza Gas”

  1. Vivo in un condominio e trovo molto interessante la possibilità di riscaldare il mio appartamento senza il Gas, stante il fatto che dal prossimo anno diversi Condomini o forse tutti decideranno di staccarsi dal riscaldamento centralizzato, tanto più perchè questo funziona ancora col Gasolio. Chiedo ulteriori informazioni. Il mio indirizzo: Ciriaco Porcu – v/le Sardegna 35 – Nuoro -.

  2. Buongiorno,
    Ho acquistato una casa ristrutturata nel 2010 e nella quale è stato convertito il riscaldamento in elettrico a pavimento, si tratta di una casa in campagna zona climatica E, sono presenti 7 alimentatori da 1,5kw e 11 da 1kw (me lo ha detto un tecnico che è venuto a vedere la casa per cercare di capire cosa fare a questo impianto) potenza complessiva 21,5kw Contatore presente da 27kw, mi stimano un consumo annuo di 7800 euro di luce. Impianto mai ultimato, va montata la pompa di calore credo e non c’è fotovoltaico.
    Devo progettare il riscaldamento e non so come fare, il tecnico mi Consiglia di lasciare perdere questo impianto elettrico e rifarne uno nuovo con termosifoni e caldaia a Gpl o biomassa, io ho paura di non trovare il tecnico competente sulla materia mi dispiacerebbe scoprire a cose fatte che avevo una Ferrari e nessuno che sapesse aiutarmi a farla funzionare al meglio tanto che l’ho sostituita con una panda… Non so se riesco a rendere l’idea.
    Mi sai aiutare?

    • Buongiorno Alice, un sistema di riscaldamento elettrico di quel tipo ha consumi estremamente alti e va bene solo nel caso in cui si ha una struttura totalmente isolata termicamente (dalla classe A “REALE” in su.
      7.800€ di riscaldamento e contatore da 27kW è un’assurdità, a meno che non si tratti di una reggia da 800mq o più.
      Sono parzialmente d’accordo con il tecnico, nel senso che quel sistema va sostituito (dovrei però avere più info sull’immobile) ma assolutamente non con una caldaia a GPL!!!
      In questo caso sarebbe necessaria un’analisi dell’immobile in maniera da poterle dare dei consigli più precisi ed affidabili.
      Trova info qui: ANALISI ENERGETICA

  3. Ciao Stefano,abbiamo acquistato un immobile allo stato grezzo,e vorremmo staccarci dal gas con gli impianti che andremo a fare.
    Purtroppo i tecnici che abbiamo incontrato fino a oggi hanno pareri diversi e contrastanti.
    Il nostro dubbio più grosso è se i costi valgono l’investimento.
    È una casa a solo su 3 piani,cucina soggiorno piano terra,camera studio a secondo e camera studio al terzo.
    Abbiamo un cappotto di 8cm,persiane in alluminio e infissi in pvc.
    Ci piacerebbe preventivare la realizzazione di un impianto radiante ma il dubbio è se con pdc o caldaia a condensazione e fotovoltaico con o senza batteria di accumulo

    • Ciao Claudio, con cappotto e infissi poco disperdenti, la struttura già si presta bene ad essere resa autonoma o quasi. In questi casi va fatta un’analisi dettagliata dell’immobile e degli eventuali consumi, e su questo posso darti una mano. In secondo luogo, una volta trovate le soluzioni più adatte, posso farti fare qualche preventivo da un’azienda installatrice Casa Senza Gas della tua zona.
      Ti invio un email per chiederti i primi dati che mi servono.
      A presto, Stefano.

      • Bene grazie Stefano,aspetto una tua mail allora,per portare avanti il discorso.
        So che in questa fase è difficile da dire perché dipende da molteplici fattori,ma ti chiedo il tuo parere personale,basato sulla tua esperienza…a cazzotto di quanti mila euro stiamo parlando per costruire questa situazione?
        Puoi accennarmi qualcosa nella mail che mi invierai per favore

Lascia un commento